Scuole nautiche

Personale docente

Con il D.lgs. 3 novembre 2017 n. 229 (G.U. 23 del 29.1.2018) sono state introdotte importanti modifiche al “Codice della nautica da diporto”. In particolare è stato inserito il capo II ter rubricato “Scuole nautiche e centri di istruzione per la nautica nel Codice nella Nautica” contenente, all’art. 49-septies, la nuova disciplina delle scuole nautiche.

In particolare, il suddetto articolo, ai commi 7 e 8, prevede i requisiti necessari per coloro che vogliano svolgere attività di insegnamento nelle scuole nautiche:

7. Possono svolgere attività di insegnamento presso le scuole nautiche i soggetti in possesso dell'abilitazione non inferiore a quella di ufficiale di coperta o di titolo professionale di capitano del diporto di cui all'articolo 36-bis, gli ufficiali superiori del Corpo dello Stato Maggiore e delle Capitanerie di porto, che hanno cessato il servizio attivo da almeno cinque anni, coloro che hanno conseguito da almeno dieci anni la patente nautica per la navigazione senza alcun limite e i docenti degli istituti tecnici di cui al comma 5. L'attività di insegnamento della tecnica di base della navigazione a vela e svolta dall'istruttore di vela di cui all'articolo 49-quinquies. Gli insegnanti non devono essere stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza ed essere sottoposti a misure amministrative di sicurezza personali o alle misure di prevenzione e non essere stati condannati a una pena detentiva non inferiore a tre anni, salvo che non siano intervenuti provvedimenti di riabilitazione.

8. La segnalazione di cui al comma 4 non può essere presentata da coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza e da coloro che sono sottoposti a misure amministrative di sicurezza personali o alle misure di prevenzione e non essere stati condannati a una pena detentiva non inferiore a tre anni, salvo che non siano intervenuti provvedimenti di riabilitazione.

Il D.lgs. 3 novembre 2017 n. 229 istituisce inoltre, all’art. 49-quinquies, la figura professionale dell’istruttore di vela, per la quale sono previsti, all’art. 49-sexies, specifici requisiti nonché l’iscrizione in apposito elenco nazionale tenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

In relazione agli articoli sopra citati, la normativa prevede tuttavia l’emanazione di decreti attuativi, non ancora pubblicati.

In considerazione del nuovo quadro normativo, il Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti con nota del 03/12/2018, ha comunicato che, nelle more di emanazione dei provvedimenti attuativi della nuova disciplina sopra citata, è confermata la vigenza ed efficacia, seppur in regime transitorio, dei regolamenti provinciali di disciplina dell’attività di scuola nautica per quanto non in contrasto con le disposizioni efficaci e quindi applicabili del D.lgs 171/2005, come modificato ed integrato dal D.Lgs 229/2017.

Si riporta pertanto la modulistica, provvisoria, aggiornata tenendo conto dell’attuale regime transitorio.

Modulistica: