Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

40 ANNI DALL’INCIDENTE A SEVESO. IL RUOLO DELLA CITTA’ METROPOLITANA NELLA GESTIONE DEL RISCHIO INDUSTRIALE

I dati della Seveso in Città metropolitana di Torino

N. stabilimenti Seveso (fonte: registro regionale degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante) 22
N. Comuni sede di stabilimento Seveso 16
N. Comuni contermini 19
N. Tavoli attivati 20
N. Tavoli tecnici conclusi con la condivisione dell’elaborato RIR tra Comune, Città Metropolitana e Regione 9
N. Elaborati RIR adeguati alla Variante Seveso al PTC2 9
N. Varianti urbanistiche avviate 8
N. Comuni adeguati alla Variante Seveso al PTC2 4
N. Totale incontri 46

La Variante Seveso al PTC è il primo esempio in Piemonte, e uno dei pochi in Italia, di adeguamento della pianificazione di area vasta alla direttiva “Seveso”.

Il lavoro è stato oggetto di presentazione e pubblicazione sia nell’ambito del convegno biennale “VGR 2012 ”, organizzato da Università di Pisa, Corpo nazionale Vigili del Fuoco e altre istituzioni (n. rif. ID 138), sia in occasione della VIII giornata di studio INU “Una politica per le città italiane” tenutasi a Napoli nel dicembre 2014.

Altre informazioni e documentazione sono reperibili sul numero 7 di Cronache di Palazzo Cisterna del 28 febbraio 2014, nonché agli indirizzi:
http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/rischio-industriale/variante-seveso-ptc
http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/territorio-urbanistica/pianificazione-territoriale/ptc2-varseveso