Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

VISITE GUIDATE A PALAZZO DAL POZZO DELLA CISTERNA

22 APRILE 2017 - LA VISITA A PALAZZO CISTERNA ANIMATA DAL GRUPPO STORICO "LA SPADA NELLA ROCCA" DI CIRIÈ

Sarà il Gruppo Storico "La Spada nella Rocca" ad accompagnare i visitatori durante la visita alla sede aulica della Città metropolitana di Torino.

La nascita del gruppo storico "La Spada nella Rocca" è strettamente collegata al Palio dei Borghi, iniziativa che negli anni '60 in seno al Circolo Culturale Ars et Labor, nacque per volontà del pittore futurista ciriacese Alvaro Corghi. Il primo Palio, organizzato nel 1962, rievocava il passaggio di Cirié da feudo a Marchesato, avvenuto nel 1576. In palio uno stendardo disegnato. Semplice e simbolica, l'idea di vittoria dava forza e vigore alle competizioni, orientate sì allo sport, ma con la sola pretesa del divertimento. I giochi ripresi dalla festa erano l'albero della cuccagna, la corsa sui barili, il tunnel nei sacchi, la corsa con i trampoli e la caccia al coniglio. In tanti collaborarono alla nascita della manifestazione.

Dopo quasi trent'anni di silenzio, nel 1993 un gruppo di amici appartenenti ad associazioni cittadine e animati da tanta buona volontà e tanto entusiasmo, volle riportare a Cirié il Palio dei  Borghi. Nacque così l'associazione "La Spada nella Rocca", costituita sia da appartenenti alle realtà associative locali, sia da rappresentanti dei sei Borghi cittadini Devesi, Borgo Loreto, Borgo Nuovo Rossetti, Borgo San Martino, Borgo San Rocco e Borgo San Sudario). Il comitato organizzatore ebbe da subito il sostegno del Comune di Cirié e delle associazioni dei commercianti. Ancora una volta, l'ispiratore del Pali dei Borghi fu Alvaro Corghi, pittore e protagonista per decenni della vita culturale ciriacese. L'anziano pittore, sull'onda dei ricordi e con immutato entusiasmo, si adoperò per la buona riuscita della manifestazione e realizzò il bellissimo bozzetto per lo stendardo che, ancora oggi, unitamente alla Spada è simbolo di vittoria e viene conservato con religiosa cura dal Borgo vincitore.

Da allora, la manifestazione si ripete ogni due anni, quest'anno si svolge da venerdì 16 a domenica 18 giugno, arricchendosi di nuove esperienze e portando a Cirié migliaia di persone che assistono al Corteo storico e alle avvincenti Gare tra i Borghi.

Durante la mattinata di sabato si potrà visitare anche la mostra "Il libro ritrovato - 50 anni di letture per bambini e ragazzi".

 

(14 aprile 2017)