Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

L'anniversario della Carta di Chivasso

Una seduta aperta del Consiglio comunale di Chivasso per stimolare un dialogo con i cittadini sull'Europa. L'incontro si è svolto giovedì 19 dicembre alla presenza di tutta l'amministrazione locale e del capo della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea Massimo Gaudina. L'intervento, intitolato "L'Europa vicina o lontana? L'attualità della Carta di Chivasso", è stata l'occasione per la Città metropolitana di Torino, rappresentata dal vicesindaco Marco Marocco, di sottolineare l'impegno dell'Ente nell'attività di disseminazione ed informazione sui temi dell'Europa attraverso il lavoro del Centro Europe Direct Torino.

Importante celebrazione per i 76 anni della Dichiarazione delle popolazioni alpine - nota come Carta di Chivasso perché qui fu firmata il 19 dicembre 1943 durante un convegno clandestino organizzato da esponenti della Resistenza delle valli alpine  La Dichiarazione delle popolazioni alpine, che postulava la realizzazione di un sistema politico federale e repubblicano su base regionale e cantonale, fu firmata da rappresentanti della Valle d'Aosta e delle valli valdesi del Piemonte. La Carta di Chivasso postulava la realizzazione di un sistema politico federale e repubblicano su base regionale e cantonale. Per queste sue caratteristiche, presenta molte affinità con il famoso Manifesto di Ventotene.

 

(20 dicembre 2019)