Studi di consulenza

Ai sensi della Legge 8 agosto 1991 n. 264 (pdf 40 KB) e s.m.i. le funzioni inerenti la vigilanza e l'autorizzazione dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto sono attribuite alle Province e Città metropolitane.
Per attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto si intende lo svolgimento di compiti di consulenza e di assistenza nonchè di adempimenti, come specificati nella tabella A allegata alla Legge 8 agosto 1991 n. 264 e comunque ad essi connessi, relativi alla circolazione di veicoli e di natanti a motore, effettuato a titolo oneroso per incarico di qualunque soggetto interessato.
La materia è stata disciplinata dall'Ente con il Regolamento per l'autorizzazione e la vigilanza delle imprese e società di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto (pdf 83 KB).
Le imprese che intendono svolgere l'attività di studio di consulenza devono essere autorizzate dalla Città metropolitana di Torino.
È consentita la cessione di azienda o di ramo d'azienda mentre non è ammesso l'affitto di ramo d'azienda.
Per avere informazioni in merito è sufficiente contattare lo Sportello autoscuole, scuole nautiche e studi di consulenza automobilistica.



Scarica la modulistica:


Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2024